Bomber – Film Completo – SECONDO TEMPO

Bomber – Seconda parte

Il film è stato girato principalmente a Marina di Pisa, Tirrenia, Pisa e Livorno. La scena finale dell’incontro di pugilato tra Bud e Rosco si svolge nel Palasport di Forte dei Marmi. Alcune location erano già state utilizzate in Lo chiamavano Bulldozer, fra cui: Porto di Livorno, Marina di Pisa, Camp Darby e Forte dei Marmi. La location versiliese è evidente nelle scene di insieme dove vediamo uno sponsor storico del palazzetto di Forte dei Marmi che è “Anna Farioli Pianoforti, Forte dei Marmi”.

Il regista Michele Lupo ripropone Bud Spencer nei panni dell’energumeno marinaresco, già attivo in Lo chiamavano Bulldozer (1978), sebbene lì si trattasse di un ex giocatore di football americano. La trama dei due film, a parte la scelta dello sport che fa da sfondo, ha molti tratti comuni: l’ambientazione marittima Livornese (Il Porto) e Pisana (Marina di Pisa), gli antagonisti americani, i soprusi ai danni di un gruppo di italiani, l’evento sportivo quale riscatto dalle angherie, il protagonista che vive in una barca.

Per la parte di Rosco Dunn fu ingaggiato un vero pugile, il peso massimo sudafricano Kallie Knoetze, ritiratosi dall’attività l’anno precedente.